Quali vantaggi garantisce un sistema di domotica per la casa?

28 Ottobre 2020 | Efficienza Energetica

La domotica è un’ottima soluzione di efficienza energetica per la propria abitazione perché permette di gestire in maniera smart i propri strumenti e i propri consumi energetici, scopriamo come.

Oggi l’attenzione per il contenimento dei consumi energetici negli edifici è sempre più diffusa, anche in ambito domestico.

Infatti, da anni lo Stato italiano impone alle nuove costruzioni di rispettare i criteri di efficienza energetica e promuove al contempo, la riqualificazione degli edifici energeticamente obsoleti attraverso più forme di incentivazione, tra cui il famoso Ecobonus 110%.

Perché è così importante l’efficienza energetica nelle proprie abitazioni?

Innanzitutto, per il proprio benessere perché la dove si trovano ambienti caratterizzati da una cattiva termoregolazione si possono avvertire effetti negativi sulla salubrità dell’aria e quindi sul benessere della persona.

Poi perché garantisce grandi risultati di risparmio energetico e quindi economico.

Infine, perché ne beneficia l’ambiente.

Ma una volta che l’abitazione è stata riqualificata energeticamente e attrezzata degli impianti più efficienti cosa è possibile fare per gestire nella maniera migliore tutti gli strumenti di cui disponiamo?

La risposta è la domotica. Per capire meglio cos’è un sistema di domotica, come funziona per l’ambito domestico e quali vantaggi conferisce continua la lettura di questo articolo!

Cos’è la domotica e come funziona

Per domotica s’intende “lo studio e l’applicazione di un complesso di tecnologie basate sull’ingegneria informatica ed elettronica, aventi per obiettivo la realizzazione di una serie di dispositivi integrati che permettano di automatizzare e facilitare l’adempimento delle varie operazioni solitamente svolte in un edificio” (fonte treccani.it).

Per un buon sistema di domotica che funzioni senza intoppi è necessario che la vostra abitazione possieda una connessione a internet veloce ed affidabile, scoprite come scegliere la miglior connessione internet in fibra ottica per la vostra casa.

In pratica, attraverso la semplice linea wireless di casa che mette in comunicazione tutte le tecnologie applicate, è possibile gestire la climatizzazione (invernale/estiva), controllare il sistema di video sorveglianza, azionare gli elettrodomestici e così via.

Questo sistema garantisce molteplici benefici, uno su tutti il risparmio energetico (che approfondiremo nel paragrafo che segue) ma ci sono altri vantaggi altrettanto importanti a cui pochi fanno caso.

Pensiamo alla sicurezza e alla funzionalità.

Oggi giorno le case sono frequentate prevalentemente la sera, quando si è liberi dai propri impegni di lavoro, scolastici e famigliari. Ed è proprio allora, quando si vorrebbe solo riposare, che tocca invece dedicarsi alle incombenze di casa: lavastoviglie, lavatrice, asciugatrice etc.

Azionando questi elettrodomestici da remoto è possibile avviare una di queste operazioni in qualunque momento vogliamo, alleviandoci da tali preoccupazioni.

Senza dimenticare poi l’aiuto che un sistema di domotica può fornire a persone con disabilità.

Quindi un’abitazione smart è più confortevole, sicura e interattiva.

Come ottenere i massimi risultati di risparmio dalla tua abitazione

Come abbiamo accennato sopra, una dei maggiori vantaggi che offre il sistema di domotica per l’abitazione è il risparmio energetico.

Prima di scoprire le ragioni che rendono questo sistema così conveniente occorre ricordare che è possibile ottenere i massimi risultati di risparmio solo se l’abitazione è già efficientata, quindi priva di perdite energetiche.

Quindi è fondamentale essere consapevoli dei consumi e delle proprie abitudini energetiche così da contrattare con i fornitori di luce e gas l’offerta che più si addice alle proprie necessità, per fare ciò può essere utile un comparatore di offerte luce e gas come questo fornito da papernest.it.

Verificati questi requisiti è possibile ottenere grandi risultati di risparmio dal sistema di domotica attraverso queste modalità:

  • Gestire il sistema di climatizzazione (invernale/estiva) combinando l’impianto fotovoltaico con la pompa di calore o gestendo in maniera smart la caldaia, addirittura personalizzando la temperatura delle singole stanze attraverso le valvole termostatiche intelligenti;
  • Programmare gli elettrodomestici in relazione alla fascia oraria più conveniente o ancora meglio, se si dispone di un impianto fotovoltaico il risparmio azionarli quando l’energia viene generata gratuitamente dal sole;
  • Utilizzare i sensori di movimento che accendono le luci al nostro comando per poi spegnerle immediatamente quando non si è più presenti nell’ambiente;
  • Controllare la funzione stand by degli apparecchi collegati ed eventualmente scollegarli la dove ci sia una richiesta troppo elevata di energia.

Ecobonus 110% per installare un sistema di domotica gratis a casa tua

L’Ecobonus 110%, tema caldo tra quelli annunciati dal DL Crescita per aiutare imprese e cittadini a risollevarsi dalla crisi, consente anche di effettuare gli interventi di efficienza energetica praticamente a costo zero, tra questi ci sono anche i sistemi di domotica.

Vista la grande convenienza, l’Ecobonus 110% ha attirato l’attenzione di molti. Anche tu hai pensato di approfittarne magari proprio per installare un impianto di domotica a casa tua? Ecco cosa devi sapere.

Il sistema di domotica è incentivato dall’Ecobonus 110% solo se eseguito congiuntamente ad un intervento trainante. In particolare, sono incentivate le spese sostenute per l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento o climatizzazione.

Sono esclusi invece dall’Ecobonus 110% i costi di acquisto per dispositivi che consentono di dialogare da remoto con questi sistemi, come smartphone, tablet e personal computer.

L’incentivo viene erogato senza limiti di spesa ma viene calcolato tenendo conto del limite massimo di spesa ammesso per la tipologia di intervento alla quale è abbinato il sistema di domotica.

Inoltre, per accedere all’Ecobonus 110% per la domotica occorre l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) che riporta le caratteristiche energetiche dell’immobile prima degli interventi di efficienza energetica e un successivo che riporta invece i dati post intervento, al fine di dimostrare il miglioramento di due classi energetiche.

Se stai valutando di efficientare i tuoi strumenti energetici e vuoi saperne di più noi ci siamo.

Se questo articolo ti è piaciuto lasciaci un commento oppure condividilo!

Share This