Ogni anno, in Italia, lo spreco medio per persona è di

4.200 €

Come si calcola?

Solo perché è difficile risparmiare energia e sfruttare gli incentivi

Stiamo tutti sprecando energia? No.

Per tutta l’energia necessaria, compresa la climatizzazione estiva, le costruzioni efficienti di oggi spendono

200-300

€/anno

Appartamento
100 mq

2.000-4.000

€/anno

Negozio
1.000 mq

1.500-3.000

€/anno

Pubblica Amministrazione
1.000 mq

Se hai consumi più alti sprechi energia e soldi per avere lo stesso risultato.

Come si inizia a risparmiare? Conoscendo la causa del problema.

Conosci la causa dei tuoi sprechi energetici?

Tutto inizia con una scelta

Al giorno d’oggi, chi sceglierebbe di acquistare un telefonino allo stesso prezzo di uno smartphone? Con meno funzionalità, senza internet, fotocamera, navigatore… Può sembrare assurdo eppure è l’errore che spesso facciamo con l’energia, per pura e semplice inconsapevolezza.

La scelta migliore fino al 2008

Luce, acqua calda, riscaldamento, fino ai primi anni duemila il prezzo del petrolio era circa 1/5 di quello di oggi. Energia a buon mercato che ci faceva star bene e migliorava il nostro standard di vita: preoccuparsi di efficientare quei consumi che costavano poco sarebbe stato insensato e antieconomico.

Scelta diventata poi obsoleta

Adesso che il costo del petrolio è quintuplicato e continua a salire, le scelte giuste del passato peggiorano il nostro standard di vita giorno dopo giorno. Siamo costretti a fare continui sacrifici pur di contenere le spese ma con quali risultati? Meno benessere e risparmi insufficienti a ripagare i nostri sforzi.

Da soli che scelte abbiamo?

Purtroppo non stiamo parlando di “telefonino o smartphone”: efficienza energetica, incentivi, pratiche e normative, sono problemi complessi da risolvere se si è da soli. Cerchiamo fonti alternative di guadagno per coprire le spese? Oppure ci prendiamo dei rischi e investimenti su soluzioni incerte?

La scelta sicura per guadagnare

La dipendenza energetica è la malattia del nostro tempo perchè nasconde enormi sprechi che possono però trasformarsi in giacimenti energetici su cui iniziare a guadagnare da subito.

Come? Attraverso l’Energy Performance Contract (EPC), lo strumento specialistico per il risparmio sicuro e garantito con l’efficienza energetica.

Cos’è l’EPC?

Conseguenze di questa scelta?

Fare efficienza energetica è conveniente per le tasche di tutti perché ci permette di migliorare le nostre vite. Dov’è la fregatura? Quali sono le conseguenze di questa scelta? Ci sono alcuni effetti collaterali, per esempio rischiamo seriamente di aiutare anche il pianeta, di usare energia rinnovabile, di ridurre il consumo di petrolio e quindi anche l’inquinamento. Terribile, vero?

E tu cosa scegli?

L’umanità è ormai pronta a vincere la grande sfida dell’indipendenza energetica degli edifici, cioè energia a costo zero! Quindi, ora che lo sai, cosa farai con i tuoi giacimenti energetici?

Scopri l'EPC