Gli Energy Performance Contract (EPC) sono contratti atipici perché finanziano progetti di efficienza energetica sollevando il beneficiario da ogni onere.
Come funziona? A chi è destinato? Qual è il suo vero potenziale?

Ti è mai capitato di dover sostenere un intervento di ammodernamento per la tua azienda o abitazione e di essere preoccupato per i costi, per gli imprevisti che potrebbero presentarsi e soprattutto per il risultato finale?

Lo capisco bene, a me è successo moltissime volte, ci sono stati perfino dei casi in cui questa paura, mi ha spinto a rimandare l’intervento, perdendo tempo e occasioni.

Questi ostacoli sono comuni anche tra chi deve effettuare gli interventi di efficientamento energetico, soprattutto per le aziende e per le pubbliche amministrazioni che debbono investire cifre importanti senza garanzie dei risultati e dei tempi utili per raggiungerli. Anche tu vivi questa incertezza?

Devi sapere che esiste un modo, per esattezza una forma contrattuale, per finanziare e realizzare l’ intervento senza costi, senza preoccupazioni e con la garanzia del risultato.

Si chiama Energy Performance Contract (EPC), altresì Contratto di Prestazione Energetica, e permette al beneficiario di finanziare l’intervento di efficientamento attraverso i risparmi conseguiti.

Se ti interessa approfondire come funziona l’EPC (Energy Performance Conctract), quali vantaggi offre e quali soggetti interessa, questo articolo fa al caso, mettiti comodo e continua la lettura!

EPC, cos’è, come funziona e quali vantaggi offre

L’Energy Performance Contract (EPC) nasce in America, a metà dagli anni ’70 in seguito alla crisi petrolifera e a partire dal 2008 viene adottato in Europa, per incentivare l’efficienza energetica.

Come abbiamo accennato sopra, l’EPC sono contratti di prestazione energetica atipici che consentono di potenziare gli edifici e gli strumenti, con soluzioni più efficienti e a ridotto consumo energetico, senza dover sostenere obbligatoriamente, l’investimento economico.

Il contratto, rivolto a privati, aziende e pubbliche amministrazioni, viene stipulato con l’Energy Service Company (ESCo) come la nostra, che si assumono tutti gli oneri e tutti i rischi tecnici ed economici legati all’impresa.

In che modo riescono a sostenere tutto ciò? Attraverso i risparmi ottenuti.

Mi spiego meglio: gli interventi di efficienza energetica generano risparmi economici i quali ripagheranno l’investimento sostenuto e il profitto della ESCo.

L’oggetto di questo particolare contratto è il risultato di risparmio economico al netto dei rischi imprenditoriali e finanziario, anche per questo motivo il cliente viene definito all’interno del contratto “Beneficiario”.

Da questa caratteristica si evince quanto sia importante per la ESCo in primis, massimizzare i risultati di efficienza energetica, nell’interesse di entrambi i soggetti, poiché maggiori risparmi economici per il beneficiario sono la garanzia per la stessa Energy Service Company di ottenere maggiori guadagni.

Al beneficiario viene garantito, tramite una consulenza altamente specializzata, i seguenti risultati:

  • Finanziamento dei lavori;
  • Realizzazione del progetto e dei lavori;
  • Riduzione dei consumi energetici;
  • Efficientamento degli strumenti energivori;
  • Aumento qualità ambienti interni;
  • Riduzione costi della manutenzione;
  • Verifica e monitoraggio degli effettivi risultati di risparmio;
  • Raggiungimento obiettivi di protezione ambientale e climatica.

Progetto Transparense: l’EPC potenziato

L’Energy Performance Contract (EPC) rappresenta dunque uno strumento fondamentale per la promozione di efficienza energetica perché solleva il beneficiario da ogni onere, garantendo al contempo, risultati di risparmio energetico e quindi economico.

Nonostante ciò, l’EPC trova ancora scarsa adesione.

La poca informazione unita alla diffidenza dei possibili beneficiari, portati a credere che “sia troppo bello per essere vero” ostacolano la concreta diffusione di questo virtuoso modello contrattuale.

Per questo motivo nasce il Progetto Trasparense: l’EPC normato dal codice di condotta Europeo che racchiude i comportamenti da seguire e valori da sostenere per sviluppare una comunità di professionisti che insieme lavorano per un obiettivo comune, quello dell’eccellenza energetica.

Questo si rivolge ad entrambe le parti, ai fornitori e ai clienti di EPC, ed indica ai primi quali valori rispettare e ai secondi quali aspettarsi.

Questi valori debbono riflettersi in termini di:

  1. Efficienza: efficienza economica, risparmio energetico, sostenibilità
  2. Professionalità: esperienza, alta qualità del lavoro, garanzie di sicurezza e salute, buona reputazione nel settore e nei progetti, affidabilità, responsabilità, rispetto, reattività, oggettività;
  3. Trasparenza: integrità, apertura, visione di lungo periodo, trasparenza su tutti i fronti e sugli accordi finanziari, comunicazione chiara e onesta.

I principi guida di cui è costituito il Codice di Condotta sono nove:

  1. I progetti EPC sono economicamente efficaci
  2. Il fornitore di EPC si assume il rischio legato alla performance
  3. I risparmi sono garantiti dal fornitore di EPC
  4. Il fornitore di EPC supporta l’utilizzo della gestione energetica nel lungo termine
  5. La relazione tra il fornitore di EPC ed il cliente è orientata nel lungo termine, onesta e trasparente
  6. Tutti i passi che caratterizzano un progetto EPC sono trasparenti
  7. Supporto al finanziamento di progetti EPC
  8. I progetti EPC richiedono staff qualificato

Il fornitore di EPC si focalizza sull’alta qualità e sulla adeguatezza del progetto in tutti i suoi step

L’EPC di RiESCo

L’Energy Performance Contract (EPC) adottato da RiESCo è quello sopra descritto, ovvero “potenziato” attraverso i valori del Progetto Transparense.

La nostra mission è quella di massimizzare il rapporto Risultato/Investimento nel tempo del contratto e di vita utile dell’impianto.

Cosa comprende l’Energy Performance Contract (EPC) di RiESCo:

  • Servizio “chiavi in mano” : RiESCo fornisce tutti i servizi (Audit, Progetto, Realizzazione delle opere) per l’ammodernamento tecnologico di efficienza energetica dell’impianto.
  • Finanziamento di tutti i servizi;
  • Condivisione dei Risparmi: il risparmio annuo, per gli anni dell’EPC, sarà suddiviso in 2 parti: la 1ª che tratterrà il Beneficiario; la 2ª a RiESCo per remunerare sia l’investimento sia il guadagno.
  • Monitoraggio di Consumi e Risparmi: i consumi ex-ante ed ex-post saranno monitorati, anche da terzi, con specifici misuratori di energia.
  • Garanzia di risparmio: la formula dell’EPC di RiESCo è a doppia garanzia per il Beneficiario:
  1. Guaranteed Saving”: cioè se il risparmio economico sarà meno del garantito, tutto il risparmio in meno sarà detratto dai compensi di RiESCo;
  2. Shared Saving”: cioè se il risparmio sarà più, tutto il risparmio in più sarà suddiviso al 50% ciascuno tra Beneficiario e RiESCo.
  • Modalità della Garanzia dei risultati con “Inversione del Rischio” – La garanzia è assoluta perché a fine dei lavori le parti verificano:
  1. Prestazione degli impianti: se è inferiore, è onere di RiESCo il ripristino al livello ex-ante. Solo se soddisfatta la condizione inizierà la condivisione del Risparmio con RiESCo;
  2. Verifica del risparmio con formula Guaranteed e Shared Saving, che garantisce il risultato netto del Risparmio al Beneficiario.

Solo dopo la prima bolletta energetica post queste due verifiche, il Beneficiario corrisponderà a RiESCo la sua quota del Risparmio effettivo.

  1. Manutenzione in opera: la Garanzia assoluta con “Inversione del rischio” in caso di ritardata manutenzione, il Beneficiario è autorizzato a servirsi del proprio manutentore detraendone il costo dai canoni di RiESCo.

Con queste garanzie è possibile riqualificare edifici ed impianti, potenziando le prestazioni dei propri strumenti energivori. In determinati casi quindi può rappresentare una vera e propria chiave per il successo.

Noi di RiESCo crediamo che l’efficienza energetica sia la grande opportunità del futuro per questo la progettiamo e finanziamo, massimizzando l’incentivi, attraverso l’Energy Performance Contract (EPC).

Se questo articolo ti è piaciuto commentalo o condividilo con chi credi possa trovarlo interessante.