L’Efficienza Energetica a casa tua

18 Agosto 2020 | Efficienza Energetica

Scopri come risparmiare facendo attenzione ai contratti della luce e come fare per rendere la tua casa efficiente dal punto di vista energetico

Se vi siete appena trasferiti in una nuova casa dovrete iniziare ad attrezzarla al più presto e capisco benissimo quanto sia faticoso perché le cose a cui pensare sono molte…

Prima di tutto occorre registrare le nuove utenze di fornitura luce e il gas, quindi contattare un fornitore operante in zona, telefonicamente oppure recandovi presso l’ufficio del servizio clienti.

A tal proposito potrebbe esservi di grande aiuto un comparatore di offerte e tariffe con cui è possibile ottenere un confronto per trovare la migliore azienda di fornitura elettrica. In questo modo, sarà più facile per voi sapere quale azienda elettrica assumere, valutando prodotti e servizi che si adattano realmente alle esigenze della vostra casa.

Fatto questo, potreste pensare ad uso intelligente dell’energia e valutare con accuratezza gli strumenti energetici in grado di garantire i massimi comfort ed abbattere gli sprechi, dannosi per i vostri risparmi.

Sì, perché oggi giorno, abitare in case dotate di strumenti energetici risalenti a decine di anni fa, significa sprecare centinaia di euro all’anno e lo spreco è doppio se si pensa che per efficientare gli stessi strumenti sono previsti diverse tipologie di incentivi statali in grado, in molti casi, di ripagare gran parte dell’investimento.

Certo occorrono competenze specifiche sia per scegliere i giusti strumenti che per accedere ai suddetti incentivi, ma per questo ci sono gli specialisti dell’efficienza energetica in grado di garantire i massimi risultati di risparmio, facendosi carico di ogni rischio e onere, compreso talvolta, quello dell’investimento necessario.

Per scoprirne di più proseguite la lettura di questo articolo dove potrete trovare alcuni consigli da applicare proprio alla vostra nuova abitazione.

Come ottenere maggiori risparmi energetici nella vostra casa

Ottenere concreti risultati di risparmio energetico è possibile solo attuando scelte mirate in linea con gli odierni standard di vita.

Mi spiego meglio, fino al 2008 l’energia era a buon mercato quindi perché ci saremmo dovuti preoccupare di efficientare i consumi? Oggi che invece il prezzo del petrolio è quintuplicato (e continua a salire) non possiamo più permetterci di portare avanti le scelte di 10 anni fa.

Invece di fare continui sacrifici per contenere la spesa in bolletta con risultati insufficienti, la scelta più sensata, e soprattutto più conveniente, è l’efficienza energetica.

Infatti, scegliendo di realizzare gli interventi di efficienza energetica per la propria abitazione enormi sprechi possono essere trasformati invece in veri e propri giacimenti energetici su cui iniziare a guadagnare.

Ecco quindi alcuni consigli per efficientare la tua abitazione e risparmiare con le bollette:

  • Diagnosi energetica. Si tratta di un documento altamente specifico volto ad analizzare i consumi dell’edificio e ad individuare gli interventi idonei ad efficientare energeticamente l’abitazione.
  • Illuminazione. È consigliabile utilizzare lampadine a tecnologia LED, perché garantiscono sempre ridotti consumi energetici (le prestazioni variano dalla qualità della lampada applicata) e maggior comfort visivo;
  • Infissi e serramenti. Gli infissi e le superfici trasparenti sono tra i maggiori responsabili delle dispersioni termiche negli ambienti e gli effetti si ripercuotono sul confort abitativo, sul benessere degli stessi abitanti, sull’estetica dell’edificio e sulla spesa energetica. Efficientarli quindi permette di ridurre concretamente le dispersioni di calore e quindi di vivere meglio la propria abitazione, spendendo meno in bolletta.
  • Elettrodomestici. I più efficienti sono gli apparecchi che hanno l’etichetta A+++. Richiedono un investimento maggiore ma sono quelli che investono meno energia per operare e maggiori prestazioni. Inoltre, la maggior parte di questi sono gestibili in maniera intelligente da remoto tramite smartphone.
  • Rinnovabili. Gli impianti alimentati da fonte di energia pulita, come l’impianto fotovoltaico e i pannelli solari conferiscono un significativo risparmio in bolletta perché producono energia praticamente a costo zero, a vantaggio dell’ambiente e del consumatore.

Come raggiungere l’efficienza energetica nella vostra casa

Alcuni di questi interventi possono essere eseguiti anche in autonomia senza dover affidarsi a dei tecnici, ma se si vogliono ottenere i massimi risultati di risparmio energetico con tutte le garanzie e senza rischi allora occorre affidarsi agli specialisti dell’efficienza energetica, ovvero le Energy Service Company (ESCo).

Le Energy Service Company sono “Società che effettuano interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica, assumendo su di sé il rischio dell’iniziativa e liberando il cliente finale da ogni onere organizzativo e di investimento”. Fonte: Wikipedia

In pratica la ESCo interviene anticipando in alcuni casi, tutto il costo dell’intervento e sempre vincolando il contratto a risultati garantiti.

Cosa significa? Semplice: i rischi e l’onere dell’investimento sono della ESCo e se l’effettivo risparmio si rivela minore di quanto preventivato il proprietario di casa ha diritto a ottenere il relativo rimborso.

Tutto si svolge secondo le linee guida europee che normano e vigilano sulla suddetta formula, adatta allo sviluppo di un mercato energetico sostenibile e sicuro per il committente dei lavori.

In questo modo fare un uso intelligente dei propri consumi energetici è più conveniente e sicuro! Inoltre, agisce positivamente sull’ambiente.

Ci auguriamo che i nostri consigli vi siano d’aiuto e che possiate applicarli nella vostra nuova casa.