Ultimi incentivi dei TEE o Certificati Bianchi al Fotovoltaico

12 Maggio 2017 | Incentivi

Non hai installato il fotovoltaico in questo periodo? Non è importante! Continua a leggere per scoprire il motivo…

Incentivi al Fotovoltaico: sia per Persone Fisiche che per Aziende

Hai installato un impianto Fotovoltaico di potenza inferiore a 20 kWp a Casa o in Azienda?
Allora puoi prendere subito gli incentivi dei Certificati Bianchi o TEE come hanno già fatto altri! Sono incentivi alternativi alla detrazione fiscale del 50% del costo in 10 anni.

Sono soldi freschi che li prendi subito (un po’ di meno) o in 5 anni (più o meno gli stessi).

Se sei un’azienda sono cumulabili con il super-ammortamento del 140%

Cosa sono gli incentivi dei Certificati Bianchi?

Al link del GSE SpA trovi tutte le spiegazioni sui TEE (Titoli di Efficienza Energetica) o Certificati Bianchi.

Affidandoti a RiESCo, se il tuo impianto Fotovoltaicoè stato allacciato max da 18 mesi o sarà allacciato entro il 2 ottobre 2017, prenderai gli incentivi dei Certificati Bianchi o TEE (titoli compravenduti come le azioni) e monetizzarli in soldi freschi. RiESCo pensa a tutti gli adempimenti burocratici e alle procedure.

Dovevano scadere il 31/12/2016, ma il Decreto ha ritardato di 3 mesi e prevede un transitorio di 180 giorni.

Quali Impianti Fotovoltaici possono prendere gli incentivi?

Sono incentivati sia gli Impianti Fotovoltaici di Persone Fisiche sia i FV di Aziende a queste condizioni:

  1. Potenza impianto FV: fino a 19,99 kWp
  2. Impianti FV non installati per obblighi di legge e Impianti FV realizzati senza altri incentivi statali
  3. I TEE sono cumulabili con altri incentivi regionali e/o europei e con il super-ammortamento del 140%)
  4. Data di allaccio alla rete elettrica (Verbale ENEL) – Ci rientrano i seguenti Impianti FV:
    1. Con certezza: quelli già allacciati nei 6 mesi antecedenti il 4 aprile 2017
    2. Con molta probabilità: quelli che saranno allacciati entro il 2 ottobre 2017
    3. Condizionati ad altri aspetti: quelli allacciati negli ultimi 18 mesi da oggi.

Quanto convengono i Certificati Bianchi rispetto ad altri incentivi?

Ogni Persona e ogni Impianto Fotovoltaico ha i propri parametri di convenienza: a seconda della località, della potenza, delle detrazioni fiscali ecc. Spesso sono molto più convenienti delle detrazioni fiscali del 50% perché:

  • Sono soldi freschi subito o in 5 anni, non in 10 anni come le detrazioni fiscali (se hai la capienza).
  • Per le Aziende sono l’unica forma di incentivi, salvo i contributi regionali (PSR ecc.) o europei.

A quanto ammontano gli incentivi netti dei Certificati Bianchi?

RiESCo, per l’accordo sulla gestione dei Certificati Bianchi del tuo impianto fotovoltaico, Ti offre due opzioni di compenso, che variano in funzione dei seguenti parametri:

  • Potenza dell’Impianto FV in kWp
  • Fascia Solare della Provincia
  • Inclinazione dei pannelli. Se inclinati più di 70°, i compensi sono ridotti del 30%
  • Opzione 1 – Importo una tantum, entro pochi mesi;
  • Opzione 2 – Retrocessione del 50% netto, dei ricavi della venditadei Certificati Bianchi (o TEE). Assegnazione e vendita dei TEE in 5 anni, ogni 3/6 mesi.

A seguire la tabella con gli importi precisi degli incentivi per ogni kWp di potenza e per fascia solare.

A
Fascia Solare e Elenco delle Provincie
B
Liquidazione una tantum, entro 3 mesi -20%
C
Retrocessione del 50% del ricavo in 5 anni 1
Alessandria, Aosta, Arezzo, Asti, Belluno, Bergamo, Biella, Bolzano, Como, Cuneo, Gorizia, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Novara, Padova, Pavia, Pistoia, Pordenone, Prato, Torino, Trieste, Udine, Varese, Verbania, Vercelli, Verona, Vicenza265,00 €/kWp
Es. FV 6 kWp
6×265,00 = 1.590,00 €
~ 500,00* €/kWp
Es. FV 6 kWp
6×500,00 = 3.000,00 €
Ancona, Aquila, Ascoli, Bologna, Brescia, Cremona, Ferrara, Firenze, Forlì, Genova, Isernia, La Spezia, Lucca, Massa C., Modena, Parma, Perugia, Pesaro, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Rovigo, Salerno, Savona, Siena, Sondrio, Teramo, Terni, Trento, Treviso, Venezia, Viterbo295,00 €/kWp
Es. FV da 6 kWp
6×295,00 = 1.770,00 €
554,00* €/kWp
Es. FV 6 kWp
6×554,00 = 3.324,00 €
Avellino, Benevento, Cagliari, Campobasso, Chieti, Foggia, Frosinone, Grosseto, Imperia, Livorno, Macerata, Matera, Pescara, Pisa, Potenza, Roma325,00 €/kWp
Esempio FV da 6 kWp
6×325,00 = 1.950,00 €
632,00* €/kWp
Es. FV 6 kWp
6×632,00 = 3.792,00 €
Barletta-Andria-Trani, Bari, Brindisi, Caserta, Catanzaro, Crotone, Latina, Lecce, Messina, Napoli, Nuoro, Oristano, Reggio Calabria, Sassari, Taranto, Vibo Valenzia355,00 €/kWp
Es. FV 6 kWp
6×355,00 = 2.130,00 €
668,00* €/kWp
Es. FV 6 kWp
6×668,00 = 4.008,00 €
Agrigento, Caltanissetta, Catania, Cosenza, Enna, Palermo, Ragusa, Siracusa, Trapani385,00 €/kWp
Es. FV 6 kWp
6×385,00 = 2.310,00 €
725,00* €/kWp
Es. FV 6 kWp
6×725,00 = 4.350,00 €
1 L’importo varierà con il prezzo del Certificato Bianco o TEE tipo I. La stima è fatta con €/TEE 200,00 ma nel 2017 la media è 226,00 €/TEE, link GME, fondo pagina, prezzo TEE Tipo I nel 2017. Gli importi sono liquidati ogni semestre/trimestre.

Il tuo impianto FV è stato allacciato dal 27 marzo al 4 aprile 2017?

Cogli l’opportunità: ai primi 5 più 40% dell’incentivo, dal 6° al 10° più 20%

Cerca la tua provincia nella colonna A; vai alla colonna B quanto per l’incentivo netto una tantum; vai nella colonna C per la stima dell’incentivo netto (retrocessione 50%) in 5 anni e moltiplicalo per la potenza del tuo impianto. L’esempio riporta per un Impianto Fotovoltaico da 6,00 kW.

Il tuo impianto fotovoltaico è stato allacciato dal 27 marzo al 4 aprile 2017?
Cogli l’opportunità: ai primi 5 più 40% dell’incentivo, dal 6° al 10° più 20%

Share This