Hai un bar o ristorante? Saprai bene dunque, che peso abbiano i consumi energetici sul bilancio della tua attività e quanto questi, limitino la tua competitività.

Già, perché mentre i tuoi risparmi vengono divorati dagli sprechi energetici e dagli incessanti aumenti in bolletta, molti tuoi competitor hanno già detto “basta”. Per farlo non hanno dovuto lasciare i propri clienti al buio o in condizioni climatiche avverse, tutt’altro! Hanno efficientato i propri strumenti energivori, trasformandoli in alleati anziché nemici, per il proprio business.

Anche a te piacerebbe non dover guardare alla lavastoviglie accesa con timore? O sentirti libero di tenere il condizionatore in modalità “on” per tutto il tempo necessario? Cosa aspetti?

Forse posso intuirlo…temi che sostituire i tuoi logori strumenti energivori possa essere un investimento troppo pesante da affrontare e che in fin dei conti, potrebbe non essere troppo conveniente. Ti capisco perché anch’io prima di te mi sono trovato a chiedermi esattamente le stesse cose, per cui tranquillo, paura legittima, ma potresti meravigliarti di quanto questa, possa rappresentare un grosso limite per i tuoi affari.

Il mio consiglio? Prenditi qualche minutino per leggere questo breve articolo, ti spiegherò esattamente come si può applicare l’efficienza energetica al tuo settore, quali benefici potrai trarre e quali forme di incentivazione potrai sfruttare. Buona lettura!

Efficienza energetica, la soluzione per abbattere i costi.

Come abbiamo accennato sopra, l’efficienza energetica può davvero aiutarti a consumare e meno e quindi a risparmiare, ma esattamente quanto?

Un po’ di numeri alla mano: i dati dell’Ufficio Studi Fipe, ci dicono che ogni anno questo settore (bar, ristoranti ecc.) consuma circa 26mila kWh di elettricità, circa 10 volte il consumo di una famiglia media.

Nello specifico, prendiamo ad esempio il tipico bar sotto casa: tra lavastoviglie, macchina espresso ecc si parla di un consumo di circa 17mila KWh…in proporzione alle dimensioni, possiamo dire che è una delle maggiori realtà energivore!

Adesso pensa alla tua attività, quanto potrebbe essere interessante per te migliorare questa voce di spesa? Ti vedo già mentre esclami “moltissimo!”, ma se pensi che l’unico vantaggio sia il risparmio ti sbagli…rinnovare i tuoi strumenti di lavoro significherebbe prima di tutto, migliorare le performance!

Adesso vediamo nello specifico quali sono gli interventi attuabili per eliminare gli sprechi, inefficienze e malfunzionamenti ed avviare un uso davvero consapevole dei propri strumenti.

Efficienza energetica, gli interventi che fanno davvero la differenza

Gli interventi possibili per efficientare la tua attività sono molti e variano dall’esigenza specifica, ma forse il passaggio più critico è proprio questo: individuare la strada migliore per compiere il primo passo verso l’efficienza energetica.

Come viene realizzata questa valutazione? Attraverso la diagnosi energetica: analisi documentata e che permette attraverso precisi criteri economici come migliorare il consumo energetico di un’attività.

Con questa è possibile individuare gli sprechi di energia e quali aree della tua attività ne sono più colpite, per poi procedere con le procedure opportune per rendere efficace ed efficiente il consumo di energia.

Quali potrebbero essere le procedure opportune per efficientare il tuo bar o ristorante?

  1. Lavastoviglie bitermiche;
  2. Impianto solare termico;
  3. Illuminazione led.

Partiamo dalle prime, le lavastoviglie bitermiche, anche se presenti sul mercato da anni non sono ancora entrate nell’uso comune degli italiani, ed è un peccato perché i vantaggi sono molteplici!

Sfruttano un sistema che si differenzia per un doppio attacco per l’ingresso dell’acqua: uno preleva l’acqua fredda e in seguito la riscalda in base alla temperatura impostata, l’altra preleva l’acqua già scaldata intorno ad una temperatura di 40-60°.

Questo sistema conferisce all’elettrodomestico una vita decisamente più lunga, perché non viene scalfito dai danni dal calcare, ma soprattutto garantisce un risparmio del 35%.

Certo un notevole risparmio, ma quello massimo è possibile ottenerlo abbinandolo ad un impianto solare termico con il quale produrre praticamente a costo zero, acqua calda sanitaria.

Poi chiaramente l’illuminazione: utilizzando le lampade a LED, che durano a più lungo e consumano molta meno corrente rispetto alle vecchie a incandescenza, si può arrivare a risparmiare fino al 50%.

Tutte queste scelte non scordiamoci poi che rappresentano una scelta responsabile nei confronti dell’ambiente e per una certa clientela, potrebbe garantirti un notevole ritorno d’immagine.

Forme d’incentivazioni

Ok a questo punto dovrebbe esserti chiaro quali enormi vantaggi potresti acquisire efficientando, ma abbiamo ancora una questione molto importante da analizzare, quella legata all’investimento.

Un fatto è che, le basse marginalità rendono spesso difficile procedere con questo tipo di interventi, ma questo non significa che sia impossibile.

In queste situazioni diventa ancora più importante il ruolo delle ESCo, Energy Service Company, Queste società, di cui anche RiESCo rappresenta una realtà importante, offrono tutti i servizi utili ad efficientare, garantendo i risultati sugli interventi effettuati e assumendosi tutti i rischi finanziari.

Gli interventi di efficientamento vengono regolamentati con L’EPC, Energy Performance Contract, il modello chiaro ed efficace, di cui abbiamo accennato sopra, con il quale è possibile raggiungere gli obiettivi di risparmio energetico.

Questo include i seguenti elementi:

  • Tutti i servizi necessari per attuare un progetto di risparmio energetico, dalla diagnosi energetica fino alle attività di monitoraggio;
  • Misure atte a soddisfare le esigenze specifiche di ogni singolo impianto;
  • Garanzia del risparmio, ovvero che con i risparmi generati il beneficiario possa ricoprire i costi del progetto;
  • Garanzia di finanziamento del progetto.

Noi di RiESCo, operiamo secondo gli standard del Transparense e non solo…con il nostro atipico contratto di rendimento energetico (EPC), siamo noi a finanziare tutti gli interventi di efficientamento e guadagniamo solo sul risparmio che generiamo per il beneficiario.

Vuoi saperne di più?